Articoli recenti

2020: VIDEO E MOBILE DOMINANTI

by / giovedì, 23 Giugno 2016 / Published in Dotwall

23 giugno 2016 – Attese come ogni anno, sono ricche e interessanti le previsioni del Cisco Visual Networking Index: in Italia nel 2020 la popolazione connessa a Internet supererà i 42 milioni di persone, portando la penetrazione dal 64% del 2015 al 71%.
Nel mondo ci saranno oltre 4 miliardi di persone connesse a Internet da mobile e fisso, con un traffico dati che triplicherà rispetto a quello attuale. Si entra così nell’era degli Zettabyte: in rete entro il 2020 circoleranno 2,3 ZB di dati, una quantità che equivale a 12 ore di musica in streaming pro capite per ogni giorno dell’anno.

Tutta questa memoria conterrà per la maggior parte file in formato video, che nel 2020 rappresenteranno l’82% dell’intero traffico in Rete: i servizi e i contenuti video si confermano le applicazioni dominanti rispetto a tutte le altre, su cui tutte le aziende più all’avanguardia – dal B2B all’entertainment – hanno iniziato a puntare.

La crescita globale del traffico Internet, infatti, sarà fortemente trainata dai video: i consumi aumenteranno di quattro volte – nel mondo come anche in Italia – e rappresenteranno nel 2020 l’82% del traffico ‘consumer’ (nel 2015 era il 68%). Il traffico generato dalla realtà virtuale è quadruplicato negli scorsi anni e crescerà di 61 volte entro il 2020.

L’analisi di Cisco evidenzia, infine, che il traffico Internet generato dagli smartphone supererà quello dei pc: entro il 2020, il 71% del traffico IP totale sarà originato da dispositivi diversi dai pc, inclusi tablet, smartphone e televisioni. Gli smartphone genereranno il 30% del traffico, mentre il contributo dei pc scenderà al 29%. In Italia gli smartphone rappresentavano il 14% del traffico IP nel 2015 e nel 2020 toccheranno il 32%, mentre il traffico generato dai pc era del 55% mentre nel 2020 calerà al 28%.

Esplosione dei video e sorpasso del mobile rispetto al pc, ci dicono quindi le ricerche: dall’uomo d’affari in viaggio al dipendente pendolare, dal consumatore che acquista solo tramite e-commerce a quello più affezionato al punto vendita, per tutti la fruizione di video, sempre più da mobile, sarà il metodo privilegiato per raccogliere informazioni, intrattenersi o comunicare: il futuro è quindi anche nella sottotitolazione video, che rende comprensibili i video in tutte le lingue del mondo!

 

Tagged under: ,
TOP