FORGOT YOUR DETAILS?

Bando Smart&Start: Dotwords premiata dal MISE

by / martedì, 15 dicembre 2015 / Published in Comunicati Stampa

Milano, 15 dicembre 2015Dotwords, Language Service Provider che sviluppa soluzioni informatiche cloud-based per la gestione di traduzioni e localizzazioni da e verso qualsiasi lingua, è stato selezionata tra le “start up italiane maggiormente innovative e ad alto contenuto tecnologico” da Invitalia, l’Agenzia nazionale per l’attrazione degli investimenti e lo sviluppo d’impresa, gestita dal Ministero dello Sviluppo Economico, tramite il bando Smart&Start Italia.
La start up nel prossimo biennio riceverà una serie di incentivi per lo sviluppo della propria struttura, riconosciuta in linea con gli obiettivi del progetto ministeriale nato per “stimolare una nuova cultura imprenditoriale legata all’economia digitale”.
Dotwords, infatti, ha creato e sta sviluppando il Dotwords Translation Management System (DTMS), una piattaforma all’avanguardia in grado di integrare in un unico sistema le migliori soluzioni di traduzione e localizzazione per video, web, audio, desktop publishing e documenti testuali.

Siamo molto soddisfatti del fatto che la nostra idea e l’approccio innovativo che stiamo cercando di portare al settore delle traduzioni abbiano ottenuto un così importante riconoscimento” – afferma Gabriella Soldadino, CEO di Dotwords. – “Il nostro obiettivo è ambizioso: vogliamo creare una cultura della localizzazione e del multilinguismo presso le organizzazioni che operano nei contesti competitivi nati dalla globalizzazione. Mettiamo a disposizione un set di servizi completo a sostegno delle strategie di apertura, sviluppo o consolidamento sui mercati internazionali.

In meno di un anno, Dotwords ha conquistato un portfolio di clienti che annovera i leader di mercato e player di primo piano dei settori bancario-assicurativo, healthcare e biomedicale, automotive, lusso e industria meccanica.

Dotwords – operativa da inizio 2015 e subito riconosciuta “start up innovativa” dalla Camera di commercio di Milano – nasce dall’idea e dall’esperienza internazionale di Gabriella Soldadino, che ritiene il settore linguistico in Italia legato a metodi ancora molto tradizionali. Decide così di importare dal mondo nordamericano e nordeuropeo l’uso di tecnologie che uniscano la migliore qualità del servizio a forti efficienze economiche.
Una di queste è la nuovissima tecnologia web-based brevettata dalla società americana Dotsub - di cui Dotwords è licenziataria unica per l’Italia e partner privilegiato per l’Europa – che consente di sottotitolare e tradurre video in 520 lingue, anche in contemporanea, con significativi vantaggi rispetto ai metodi tradizionali, in termini di significativa riduzione dei tempi di lavorazione, di abbattimento dei costi (da 5 a 10 volte) e in grado finalmente di rendere i video on line visibili all’indicizzazione (SEO) su Google e sui principali motori di ricerca.

Con un modello di business basato sull’Open Innovation, nel mercato nazionale dei Language Service Provider, Dotwords è l’unico player che mette le tecnologie più sofisticate e le banche dati personalizzate (memorie, glossari e dizionari) a disposizione delle organizzazioni con cui opera.

Dotwords è un Language Service Provider operativo da inizio 2015 e subito riconosciuta “start up innovativa” dalla Camera di commercio di Milano. Nasce dall’idea e dall’esperienza internazionale di Gabriella Soldadino, manager esperta del settore linguistico; co-fondatore è David Orban, imprenditore e advisor ella Singularity University.
Con un modello di business basato sull’Open Innovation, nel mercato nazionale dei Language Service Provider, Dotwords è l’unico player che mette le tecnologie più sofisticate e le banche dati personalizzate (memorie, glossari e dizionari) a disposizione delle organizzazioni con cui opera.

 

TOP